.
Annunci online

  8760ore Cronaca di un conto alla rovescia
 
Diario
 


Il giorno che ho compiuto diciott’anni ho preso carta e penna e ho buttato giù un elenco delle cinque cose che avrei assolutamente dovuto fare prima di morire. Erano: 1. Scrivere un libro. 2. Fare sesso con una top model o con una star del cinema. 3. Andare in macchina fino a Capo Nord. 4. Diventare famoso. 5. Salvare la vita a qualcuno. Di tutte queste cose sono riuscito a fare solo la terza. Ma ho barato. Sono arrivato ad Oslo in aereo e da lì ho noleggiato la macchina. Però nella mia lista non avevo specificato da dove sarei dovuto partire. Quindi secondo me vale. Adesso, a quanto pare, ho solo un anno di tempo per completare l’elenco. 365 giorni per esaudire i miei sogni. 8760 ore per portare a compimento una vita. Quindi devo darmi da fare. Questo blog forse potrebbe essere un buon surrogato del punto 1. Devo solo decidermi da dove iniziare…


27 giugno 2005

8478 ore

Saranno stati i troppi magnum, o forse questo virus intestinale che pare essere in giro, comunque negli ultimi due giorni non sono stato troppo bene. Però forse era quello che ci voleva, una bella dissenteria che mi ripulisse di tutte le cose strane a cui ho pensato fino a qualche giorno fa. Il foglio con il numero di cellulare l'ho buttato, ho già barato con il viaggio a Caponord, non mi va di spendere 2500 euro per andare con una di quelle… Ho deciso che se deve accadere è perché ci riesco io. E ho deciso che 2500 euro sono troppi. In realtà è successo che ho avuto un'intuizione venerdì… La mattina, visto che mi sentivo un po' meglio, sono andato in ufficio. Nella stazione della metro ho visto un annuncio pubblicitario… Non temete, nessun Magnum, né tanto meno Cotonella. Era il bando di iscrizione a una scuola per top model. Io non so cosa cavolo possano insegnare in una scuola del genere. Comunque, ho preso l'indirizzo e in pausa pranzo sono andato a vedere. Tutto sembra fuorché una scuola. E' un palazzo come tanti altri, ma mi hanno detto che hanno una sede staccata in una sorta di capannone dove simulano le sfilate. I corsi durano 100 ore e rilasciano un attestato riconosciuto dalla regione. Non le ho chieste io tutte queste cose, ma una venere nera che era lì a iscriversi. Io ero in fila dietro di lei. È arrivato il mio turno e questo tipo un po' effeminato mi ha chiesto cosa poteva fare per me. Io gli ho chiesto se cercavano qualche figura part time per l'amministrazione. Lui mi ha risposto di no, ma che stavano cercando un receptionist per il turno serale, ore 20-22. Gli volevo lasciare il curriculum, ma lui mi ha detto che non c'era bisogno, gli piacevo (!!!). “Se sai parlare inglese, puoi cominciare anche lunedì 4, il giorno d'inizio del primo gruppo.” Ho ringraziato mentalmente mia madre e tutti i noiosissimi corsi di inglese che mi ha fatto fare all'Inlingua da ragazzino. Ottimo. Da lunedì prossimo ho un nuovo lavoro part time. Ora devo dirlo ad Ari.




permalink | inviato da il 27/6/2005 alle 9:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia            luglio
 

 rubriche

Diario

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom